Memorie di Adriano, il libro.

20131604_RDC

Marguerite Yourcenar ( 1903-1987 ) Foto Wikipedia

Marguerite iniziò a scrivere il suo capolavoro nel 1924 per poi abbandonarlo e riprenderlo più volte fino ad arrivare alla sua pubblicazione nel 1951. Un libro che l’ha “inseguita” per 25 anni e che mai l’ha abbandonata. Il ritrovamento casuale di alcuni appunti nel 1948 in un baule proveniente dalla Svizzera paese che aveva lasciato dieci anni prima, la portò a riprendere la penna in mano e a finire il libro…

Qui trovate allegate ad ogni foto fatte nei miei viaggi, frasi di questo meraviglioso libro. Buona Lettura!

[Ritrovata in un volume della corrispondenza di Flaubert, molto letto, molto sottolineato verso il 1927 la frase indimenticabile: “Quando gli dèi non c’erano più e Cristo non ancora, tra Cicerone e Marco Aurelio, c’è stato un momento unico in cui è esistito l’uomo, solo.” Avrei trascorso una grande parte della mia vita a cercar di definire, e poi descrivere, quest’uomo solo e, d’altro canto, legato a tutto. Memorie di Adriano. Seguite da Taccuini di appunti ]

Continua a leggere