ANTINOO, tra mito e realtà.

ANTINOO  II sec d.C Museo Archeologico Napoli
Foto by CD ( CC-BY)

Lantichità ci ha restituito un numero incredibile di immagini di Antinoo, il bellissimo giovinetto originario della Bitinia amato da Adriano, che secondo Dione Cassio sarebbe morto gettandosi volontariamente nelle acque del Nilo, forse per prolungare la vita allImperatore, seguendo il consiglio di una profezia. Altre tesi suggeriscono che forse fu ucciso ma il risultato fu comunque che Adriano pianse e si disperò e conferì al giovane limmortalità, dedicandogli città, consacrandogli templi e facendo eseguire ritratti in ogni angolo del suo impero.

The antiquity has given us an incredible number of images of Antinous, the beautiful native youth of Bithynia loved by Hadrian, who according to Dio Cassius maybe died by throwing himself voluntarily in the Nile, perhaps to prolong the life to the Emperor, following the advice of a prophecy. Other arguments suggest that maybe he was killed but the result was still that Hadrian wept and despaired and gave the young man immortality, dedicating city, consecrating temples and by running portraits  in every corner of his empire.

ANTINOO SILVANO, uno tra i più belli, rinvenuto nel 1907 nella campagna tra Anzio e Lavinio, presso la Torre del Padiglione, marmo pentelico firmato da ANTONIANO DA AFRODISIA, II sec d.C Palazzo Massimo Roma

ANTINOO BRASCHI, come Dioniso Osiride
Musei Vaticani

Foto by CD ( CC-BY)
ANTINOO II sec DC
Museo Archeologico Napoli
Foto by CD ( CC-BY)
ANTINOO BRASCHI, come Dioniso Osiride DA PALESTRINA -Musei Vaticani
Foto by CD ( CC-BY)
La scultura proviene da scavi nell’area di una presunta villa di Adriano presso Palestrina, l’antica Praeneste.
ANTINOO OSIRIDE dal SERAPEO 
VILLA ADRIANA
Musei Vaticani
Foto by CD (CC-BY)
ANTINOO BACCO, creazione romana II sec DC
Museo Archeologico Napoli
Foto by CD (CC-BY)
ANTINOO OSIRIDE dal SERAPEO di VILLA ADRIANA
Musei Vaticani
Foto by CD (CC-BY) Statua della divinità Antinoo/Osiride in marmo bianco, significante l’Alto Egitto. Le statue del Serapeo del Canopo testimoniano come l’Imperatore Adriano avesse divinizzato il suo favorito Antinoo, morto affogato proprio nel canale detto Canopo che collegava Alessandria al ramo principale del Nilo
ANTINOO SILVANO, uno tra i più belli, rinvenuto nel 1907 nella campagna tra Anzio e Lavinio, presso la Torre del Padiglione, marmo pentelico firmato da ANTONIANO DA AFRODISIA, II sec d.C Palazzo Massimo Roma
Foto by CD (CC-BY)
ANTINOO DA VILLA ADRIANA, 130.d.C Musei Vaticani
Foto by CD ( CC-BY)
ANTINOO  130.d.C Galleria degli Uffizi – Firenze
Foto by CD ( CC-BY)
ANTINOO II sec d.C Centrale Montemartini – Roma
Foto by CD ( CC-BY)
ANTINOO GANIMEDE II sec d.C Musei Vaticani – Roma
Foto by CD (CC-BY)
La presenza del tipico berretto orientale a punta fa pensare al pastore troiano Ganimede, rapito da Zeus perchè facesse da coppiere agli Dei.
ANTINOO , opera rinascimentale da copia bronzea romana del II sec d.C
Museo Archeologico di Firenze

Foto by CD ( CC-BY)
ANTINOO, collezione Albani ,età Adrianea – Musei Capitolini – Roma
Foto by CD (CC-BY)
IMG_8816

Antinoo Bacco, dettaglio – Museo Archeologico di Napoli

ANTINOO CAPITOLINO, come HERMES, da VILLA ADRIANA, 130.d.C Musei Vaticani
Foto by CD ( CC-BY)
Antinoo – II sec d.C  – Museo Archeologico di Baia –
Foto by CD ( CC-BY)

 

DSC_0067

ANTINOO da Ostia, età tardo adrianea – Palazzo Massimo -Roma

ANTINOO DA VILLA ADRIANA, età Adrianea Palazzo Massimo
Foto by CD ( CC-BY)
IMG_3390

Busto di Antinoo, Museo Archelogico di Atene

Antinoo di delfi – Museo Archeologico di Delfi

Antinoo di Delfi – Museo Archeologico di Delfi

Publio Elio Traiano Adriano- Ritratti

IMG_4269

Video:Hadrian New Emperor

11 Agosto 117 d.C, Publio Elio Traiano Adriano saliva al potere. Traiano, con certamente l’intervento di sua moglie Plotina, adottò Adriano qualche giorno prima di morire mentre era di rientro in Italia. Adriano aveva 41 anni e in quel momento si trovava in Siria come governatore e rientrò in Italia solamente l’anno successivo nel Luglio del 118 d.C.
Imperatore saggio e amante della pace, della cultura e dei viaggi regnò per quasi 22 anni e soggiornò a Roma solamente un terzo di tutto questo tempo. Fu sempre sua premura visitare tutte le provincie romane, cercare di mantenere i confini stabili e sicuri e aiutare le popolazioni, ma per questo inizialmente si inimicò parte del senato e dei generali in quanto la sua prima azione da imperatore fu quella di rinunciare subito ad alcune terre appena conquistate da Traiano, seguendo un po’ quello che era l’idea di Augusto, ( usare i confini naturali  per tenere l’impero separato da terre ostili). Facendo un calcolo tra vantaggi e svantaggi nel dover continuamente mantenere l’ordine in terre lontane e sempre belligeranti decise di mantenere il Danubio come confine ultimo a est e l’Eufrate come confine con l’Oriente.
Personaggio multiforme, colto e grande amante della Grecia, fece molte riforme giuridiche e amministrative. Il suo intervento sulle strutture amministrative dell’impero fu profondo e radicale, dimostrando che era parte di un piano globale che andava applicando, mano a mano, alla struttura dell’esercito, alla difesa dei confini, alla politica estera, alla politica economica. Adriano aveva una sua visione dell’impero e cercava di uniformare le singole parti al suo disegno.
Grande amante della vita militare e dell’esercito cercò sempre di vivere in prima persona la stessa vita dei suoi soldati, marciando a piedi con loro, mangiando seduto per terra con loro e partecipando alle esercitazioni che numerose erano organizzate proprio per mantenere l’esercito attivo.
Amava  la Grecia ma credeva nella superiorità di Roma. Ricordato per l’amore che ebbe per il giovane greco Antinoo, alla sua morte lo fece divinizzare lasciando ai posteri una ritrattistica stupefacente per numero e bellezza che mai si è visto ripetere per nessun altro personaggio dell’antichità.
Non solo ma ci ha lasciato opere stupefacenti come il Pantheon a Roma, Castel Sant’Angelo e la sua incredibile Villa a Tivoli.
Adriano. Dipinto Castel Sant’Angelo, appartamenti papali.

 

Statua di Adriano. Giardino di Castel Sant’Angelo.
Adriano anziano. 130 d.C Musei Capitolini

 

Adriano giovane, II sec d.C , Galleria degli Uffizi 

Adriano II sec d.C Galleria Uffizi

Adriano, Palazzo Massimo – Roma

Adriano come Marte – Musei Capitolini
Musei Capitolini
Adriano. 130 d.C Museo Archeologico di Napoli
Adriano. 130 d.C Museo Archeologico di Napoli
Adriano.II sec d.C Museo Archeologico di Napoli

 

Adriano II sec d. C Sala degli Imperatori
Musei Capitolini

 

Testa colossale di Adriano, 138 d.C – Villa Borghese-Roma
IMG_3621

Ritratto di Adriano ritrovato nella Biblioteca di Adriano, (128-130 AD) – Museo della Vittoria, Biblioteca di Adriano – Atene

 

IMG_3560

Busto di Adriano ritrovato a nord del Tempio dell’Olympian Zeus nel 1888, ad Atene ( 131-132 AD) Museo Archeologico di Atene

IMG_3379

Ritratto di Adriano ritrovato ad Atene, marmo pentelico (130-140 AD )Museo Archeologico di Atene

IMG_3198

Adriano, busto II sec d.C Musei Vaticani

IMG_3257

Busto di Adriano riconosciuto come migliore esemplare di tipo iconografico realizzato nei primi anni del suo regno – Bust of Hadrian recognized as the best example of iconographic class generated in the first years of his reign – Musei Vaticani

IMG_4174

Rilievo con Adriano che entra a Roma dopo la guerra giudaica del 134 AD – Musei Capitolini Roma

img_6428

Testa di Adriano giovane dalla Basilica dell’antica Bononia( Bologna) – Museo Archeologico di Bologna

img_7497

Busto di Adriano, Castiglione della Pescaia, Serrata Martini marmo bianco, secondo quarto II sec d.C, Marmo  Museo Archeologico di Grosseto

img_8075

Busto di Adriano II sec d.C – Palazzo Altemps – Roma

Adriano come Pontifex Maximus – 130.d,C Musei Capitolini, Roma

Adriano come Pontifex Maximus – 130.d,C Musei Capitolini, Roma

Adriano, busto – Musei Capitolini – Roma

ABC_1416

Busto di Adriano, II sec d.C  – Galleria degli Uffizi, Firenze

DSC_1362

Parte superiore di una statua più grande del normale di Adriano, ritrovata nel porto del Pireo, Museo del Pireo, Atene

DSC_0054

Busto da Italica – Museo Archeologico di Siviglia

DSC_0404

Ritratto di Adriano da Merida – Museo Archeologico di Merida

IMG_6568

Statua di Adriano dal Ninfeo di Erode Attico ad Olimpia. Museo Archeologico.

IMG_7374

Testa da Epidauro, Antiquarium.

Immagine

Testa di Adriano inserita nell’Arco Santo, centro storico di Capalbio (GR).

DSC_1667

Frammento di testa dall’Agorà di Atene. Museo Archeologico