I Numeri di Villa Gregoriana

Luglio 2015

IMG_7069

10 del mattino arrivo a Tivoli

10.30 entrata nel parco

31 gradi temperatura dell’aria

38 gradi quelli previsti in giornata

2 bottigliette d’acqua nello zaino

120 metri di dislivello GIU’ per il dirupo

120 metri di dislivello SU per il dirupo

10 minuti prima di rendermene conto (il bosco è molto fitto)

30 secondi per rendermi conto che l’acqua non mi basta

1 ora e 30 min necessari per tutto il percoso (così dice la guida)

2 secondi per rendermi conto che non mi basteranno

5 sentieri laterali che scendono nelle grotte

150 il mio battito cardiaco al minuto dopo la seconda grotta

15 minuti sulla panchina distrutta ( la sottoscritta non la panchina)

2 litri di sudore giù per la schiena

1 litro di scarto con quello che ho bevuto

1 gola detta dell’inferno ( ma va?! )

1 cascata

120 metri il suo salto

10 minuti a fissarla capendo come si sentì Robert De Niro in Mission

2 secondi per essere sicura che alla fine mi sentirò come lui

XVI il Gregorio che riempì il parco di innumerevoli piante sempreverdi

100% il tasso di umidità

0 differenze tra qui e l’Amazzonia

5 volte tentata di suonare il campanello SOS

5 volte tentata di lanciare lo zaino nel fiume

5 volte tentata di lanciarmi io nel fiume

1 cascata, 1 domus romana e 1 tempio romano che valevano la fatica.

🙂 🙂

La storia dell’impetuoso Aniene

La domus di Manlio Vopisco

IMG_7058

Tempio di Vesta dedicato alla Sibilla Tiburtina

IMG_7065

Salto o non salto?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...